Approfondimenti · 10. dicembre 2017
La filiazione rimette in gioco la strutturazione dell’identità, il processo che ha portato la psiche ad instaurarsi nel corpo appoggiandosi all’esperienza corporea e alla psiche materna, ma anche alla cultura d’appartenenza giacchè quest’ultima influenza il rapporto fusionale della madre col bambino, le modalità di nursing e di contatto fisico attraverso una serie di norme culturali che sono così trasmesse e immediatamente e passivamente interiorizzate.
Approfondimenti · 10. dicembre 2017
"Maschere Nude" è il titolo di una raccolta di Pirandello: un titolo affascinante! Maschere nude: un bell'ossimoro! La maschera che copre, nasconde e l'essere nudi, totalmente scoperti, senza veli. La maschera che in realtà rivela. Chi soffre indossa sempre una maschera nella relazione con l’altro. Ma la maschera ci nasconde o ci svela? Indossiamo una maschera per dare una certa immagine di noi? quella che vogliamo che l'altro guardi e quella che ci aspettiamo che l'altro voglia? Quale...
Psicologia dell'amore · 10. dicembre 2017
Tanto si è scritto e tanto si è detto sull’angoscia abbandonica, che da sempre ha afflitto l’essere umano e che da sempre lo ha costituito come animale sociale, come bisognoso di relazioni, di amore, di accudimento, di attaccamento, di affiliazione. Angoscia abbandonica come punto cardine anche delle dipendenze: impossibilità di separarsi e impossibilità di autonomizzarsi ovvero impossibilità di affrontare e superare l’angoscia abbandonica. Eppure oggi il mondo sembra sempre più...
LGBT · 10. dicembre 2017
L’omofobia è l’atteggiamento di ostilità nei confronti di uomini e donne omosessuali, che può essere espresso attraverso critiche, disprezzo, finanche violenza verbale o fisica. Ma l’omofobia non è solo nel disprezzo degli oppositori palesi dell’omosessualità, ma si insinua nei discorsi, nelle idee, nei pensieri di tutti i rami della società, perché ne è il frutto.
Approfondimenti · 10. dicembre 2017
In un mondo sempre più tecnodigitalizzato le identità degli esseri umani sembrano perdere progressivamente consistenza e corporeità soppiantate da nuove forme di soggettività multipla: gli avatar. Alla crisi identitaria novecentesca dell’ “Uno, nessuno e centomila” di Pirandello, si sostituisce la confusione 2.0 caratterizzata da identità virtualizzate e smaterializzate e dal bisogno del soggetto di un’integrazione dei suoi Avatar. Il termine Avatar deriva dal sanscrito e significa...
Dipendenza affettiva · 10. dicembre 2017
Amore tossico: quasi un ossimoro che rappresenta la contraddizione di questo legame. Ti amo se non mi vuoi, se mi fai del male, se mi rifiuti, se mi abbandoni, se mi svaluti o ti amo se ti sottometti, se fai quello che ti dico, se ci sei ogni volta che torno dopo che sparisco, se ti angoscio con le mie minacce e le mie provocazioni...